passa al contenuto principale

Mostra online 1938 La storia

A cura di Sara Berger e Marcello Pezzetti

La mostra “1938. La Storia” è da oggi disponibile nella sua versione Digital
Con questa iniziativa la Fondazione Museo della Shoah, facendo fronte alla temporanea chiusura di tutti i musei italiani a causa dell’emergenza Covid, rinnova il suo impegno nell’esplorare le potenzialità del Digital come mezzo per veicolare contenuti dedicati alla memoria, con mostre, lezioni, conferenze e presentazioni online.

La versione Digital di “1938. La storia” permetterà ai visitatori, agli studiosi, agli insegnanti e agli studenti di continuare nelle attività dedicate alla memoria della Shoah.

La mostra “1938. La Storia” è stata realizzata, organizzata ed allestita presso la sede espositiva della Fondazione, Casina dei Vallati dal 2017 al 2018.

L’esposizione, a cura di Marcello Pezzetti e Sara Berger, narra una delle pagine più vergognose della storia d’Italia, approfondendo il periodo di persecuzione dei diritti dell’Italia fascista che travolse le vite scolastiche, lavorative e sociali di tutti gli ebrei italiani e residenti sulla penisola.

Dopo un’introduzione relativa alla vita degli ebrei nel periodo precedente alla promulgazione delle leggi, l’esposizione si focalizza sulla loro stesura, quindi sul loro varo, per poi passare alla comparsa di una serie di atti amministrativi che estesero esclusioni e divieti agli ambiti più minuti della società italiana.

Vengono considerate anche le reazioni alla politica antiebraica fascista sia da parte delle stesse vittime, sia della società italiana in genere, sia dell’opinione pubblica estera. L’esposizione chiude con uno sguardo sul periodo della persecuzione delle vite, ovvero quello compreso tra il 1943 e il 1945.

La mostra è visitabile al seguente link: http://1938lastoria.museodellashoah.it/

Torna su
×Chiudi ricerca
Cerca