Salta al contenuto ID
01/03/2023
Università La Sapienza

L’Italia e gli ebrei nei territori occupati durante la Seconda Guerra Mondiale

Lunedì 27 e martedì 28 febbraio 2023 presso l’Università La Sapienza di Roma si è tenuto il convegno internazionale L’ITALIA E GLI EBREI NEI TERRITORI OCCUPATI DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE, organizzato dalla Fondazione Museo della Shoah in collaborazione con l’Università La Sapienza e DHI – Istituto storico germanico di Roma.

Le due giornate di studio, coordinate da un comitato scientifico composto da Umberto Gentiloni, Isabella Insolvibile, Lutz Klinkhammer e Amedeo Osti Guerrazzi, hanno avuto come tema centrale il rapporto tra l’Italia fascista e gli ebrei nelle colonie e nei territori occupati.

Come spiegare le ambiguità e le contraddizioni di uomini e istituzioni appartenenti a uno stato totalitario, antisemita, razzista, imperialista e partner dell’Asse nei confronti della “questione ebraica”?
È possibile comprendere la prassi della repressione e della violenza del regio esercito, e la sua apparente “diversità” rispetto alle politiche antiebraiche non solo dei nazisti, ma anche di altri satelliti del Reich?

Il convegno si è posto come scopo quello di mettere a confronto diversi studiosi e scuole storiografiche, per fare il punto delle conoscenze e indicare nuove prospettive di studio e di ricerca, partendo però non dallo studio dei vertici del regime fascista (di cui ovviamente si deve tener conto), ma analizzando in particolare le politiche, le prospettive e la prassi degli uomini impegnati sul campo.

Hanno partecipato 23 relatori, provenienti da Istituti Culturali e Università di tutto il Mondo (Germania, Serbia, Grecia, Israele, Norvegia, Canada e Italia).

Torna su
Cerca
Carrello0
Non ci sono prodotti in carrello!
Continua gli acquisti