La Memoria resta aperta

La Fondazione Museo della Shoah e Rai Cinema, in un progetto congiunto, mettono a disposizione le proprie risorse a tutti gli utenti, e in special modo agli studenti e agli insegnanti delle scuole, chiuse in questi giorni a causa dell’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, per permettere loro di continuare a svolgere attività didattiche di approfondimento sui temi della storia e della Shoah.
Rai Cinema renderà disponibili in streaming sul canale web Raicinemachannel.it, documentari dedicati alla Shoah e alle leggi antiebraiche prodotti in questi anni. Alcuni di essi sono introdotti e commentati dagli esperti e storici della Fondazione Museo della Shoah. Un progetto che intende permettere a studenti e professori di accedere a contenuti e strumenti didattici per poter continuare a studiare anche durante la sospensione delle lezioni.

«Vogliamo mettere a disposizione risorse, per non fermarci, affinchè la vita continui  anche nei momenti difficili come questo. – dichiara il Presidente della Fondazione Museo della Shoah Mario Venezia – Lo facciamo assieme a Rai Cinema, con la quale da anni collaboriamo sui temi della memoria, offrendo un percorso di conoscenza attraverso il linguaggio del cinema. Film e contenuti di approfondimento che possono arrivare, grazie a Rai Cinema, nelle case degli studenti e degli insegnanti italiani, che vista l’emergenza COVID-19 non possono in questi giorni frequentare le scuole».
«Questo progetto, a cui partecipiamo con grande slancio al fianco della Fondazione Museo della Shoah, è una affermazione di responsabilità – commenta Paolo Del Broccoamministratore delegato di Rai Cinema – un esempio per manifestare il nostro impegno in un momento così difficile per il Paese. Ci auguriamo che offrire la possibilità di vedere in streaming gratuitamente documentari, in special modo per studenti e insegnanti costretti alle lezioni a distanza, possa creare delle occasioni di crescita e di scambio culturale. Il valore educativo che hanno questi lavori legati alla memoria e alla storia della Shoah – temi sui quali la Fondazione Museo della Shoah e le comunità ebraiche svolgono da sempre un lavoro fondamentale – rende ancora più doverosa la partecipazione a questo progetto. Da questo nasce l’idea di offrire a tutti gli utenti, chiunque voglia connettersi e visionare questi lavori in forma totalmente libera e gratuita, la possibilità di guardare in streaming questo primo gruppo di documentari sul nostro canale web Raicinemachannel.it, a partire da mercoledì 11 marzo. Con la Fondazione Museo della Shoah è in atto da vari anni una collaborazione molto proficua, anche legata alla didattica; speriamo che questo progetto possa essere, in un momento così complicato, un piccolo segnale positivo».