MOSTRA “I SEGNI DELLA SHOAH”

A partire dal 6 giugno 2019, la Fondazione Museo della Shoah apre al pubblico presso la Casina dei Vallati – Via del Portico d’Ottavia, 29 Roma – la mostra “I segni della Shoah”, realizzata dagli allievi della Scuola Romana dei Fumetti.

Il 5 giugno 2019 a partire dalle ore 17.00 sarà inaugurata la mostra “I Segni della Shoah”. In esposizione più di 60 illustrazioni realizzate dagli allievi della Scuola Romana dei Fumetti, al termine di un percorso storico-didattico, portato avanti insieme ai docenti con il coordinamento di Massimo Rotundo, disegnatore per Bonelli e Delcourt.

La memoria passa attraverso le immagini e le rappresentazioni dei giovani disegnatori che hanno l’urgenza di tramandare il passato, interpretandolo con matite e colori. Le tecniche di disegno e di pittura tradizionali sono state applicate per illustrare i drammatici eventi e trasmetterne un ricordo filtrato dalla sensibilità personale. Si tratta di opere che rievocano la storia, ma più che da un punto di vista documentaristico, nascono dalla espressione individuale di chi si confronta, oggi, con la Shoah. Il racconto è affidato a figure emblematiche, a sagome evocative e a simboli ricorrenti, accostati a colori ora forti, ora spenti, che accentuano gli stati d’animo.

 

Apertura: 6 giugno – 14 luglio

Dalla domenica al giovedì ore 10.00 – 17.00; venerdì ore 10.00 – 13.00; chiuso sabato e festività ebraiche.

INGRESSO GRATUITO