Umberto Aboaf

candle

Si è spento nella notte all’età di 95 anni Umberto Aboaf, uno degli ultimi sopravvissuti italiani della Shoah. Nato nel 1921 a Venezia, Aboaf fu catturato a Roma nel 1944, per poi essere trasferito a Fossoli e di qui a Buchenwald, dove rimase per otto mesi fino alla liberazione nell’aprile del 1945. “Alla vigilia del Giorno della Memoria, la scomparsa di Aboaf ci riporta alla necessità di mantenere viva la memoria, tanto più ora che le testimonianze vanno diminuendo. Abbiamo una grande responsabilità.”: queste le parole della Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello.

Pubblicato in News
MOSTRA VIRTUALE I GHETTI NAZISTI
MOSTRA VIRTUALE AUSCHWITZ-BIRKENAU