16 ottobre 1943 – La razzia

 

 

16 ottobre 1943 – la razzia ed è dedicata alla deportazione degli ebrei di Roma del 16 ottobre 1943. Curata da Marcello Pezzetti la mostra, aperta al pubblico il 19 settembre e  inaugurata ufficialmente il giorno della ricorrenza, vuole riportare all’attenzione del pubblico uno degli episodi più traumatici non solo della storia della città di Roma, ma anche di quella dell’Italia intera.

Questa esposizione è strutturata sulla base di una nostra mostra già realizzata nel 2013 in occasione del settantennale dello svolgimento della razzia del 16 ottobre, ma si caratterizza per molteplici cambiamenti. Il percorso espositivo dà, per la prima volta, ampio spazio alla topografia della retata, dalla sua preparazione, al transito delle vittime fino al loro arrivo alla stazione Tiburtina da cui partirono poi per Auschwitz – Birkenau. I visitatori hanno così modo di conoscere aspetti della storia in gran parte sconosciuti, grazie ad una mappa, in cui sono localizzati tutti gli arresti eseguiti in quel sabato mattina del 1943, collocata accanto all’ingresso della Casina dei Vallati, a Largo 16 ottobre. Il rastrellamento viene raccontato inoltre con molti documenti inediti e con alcuni dipinti realizzati proprio in quei momenti dal pittore Aldo Gay, sopravvissuto alla retata.

Video dell’inaugurazione della mostra “16 ottobre – La razzia” fino al 15 gennaio alla Casina dei Vallati

https://youtube/DUZ2AGyVhHI