Museo della Shoah, nel cda della Fondazione anche Marino e Veltroni

di Redazione – Il Messaggero – 17 gennaio 2014

Nel corso della riunione dell’assemblea dei soci della Fondazione del Museo della Shoah, che si è tenuta oggi in Campidoglio, si è proceduto al rinnovo degli organi costitutivi. Nell’occasione, il sindaco di Roma Ignazio Marino è stato nominato Presidente del Collegio dei Fondatori e vice presidente del Consiglio di Amministrazione. Sono stati inoltre indicati quali membri del CdA: Riccardo Carpino (commissario straordinario della Provincia di Roma); Renzo Gattegna (Presidente U.C.E.I.); Riccardo Pacifici (Presidente comunità ebraica di Roma); Walter Veltroni (già sindaco di Roma); Nicola Zingaretti (Presidente della Regione Lazio). Leone Elio Paserman, già Presidente della Comunità Ebraica di Roma, è stato nominato presidente del CdA della Fondazione.

«Gli obiettivi della Fondazione del Museo della Shoah sono fondamentali per mantenere viva la memoria della nostra città e del Paese – ha dichiarato il sindaco di Roma Ignazio Marino – il progetto del Museo è un modo concreto per trasmettere alle generazioni future la storia e gli orrori della Shoah, affinché quella tragedia non si ripeta mai più».